Kylian Mbappe è già più forte di Cristiano Ronaldo; vi spiego perché

Il mondo del calcio non ha più due poli. L’egemonia Messi – Cristiano Ronaldo è finita. I mondiali di Russia hanno World dimostrato che la palla ha abbracciato il politeismo, e gli dei si sono moltiplicati: in aggiunta alle due “primedonne” che hanno dominato i premi individuali nell’ultimo decennio, ora ci sono nuovi titani come Griezmann, Salah e soprattutto Kylian Mbappe .
Da Pelé – né più né meno – nessun debuttante aveva debuttato con un tale potere in una Coppa del Mondo. Se il brasiliano brillava in Svezia 1958, a 17 anni (ma ancora secondario nella gloriosa squadra del guidata da Garrincha e Vava), i francesi hanno espresso in Russia, a 19 anni, una star galattica della squadra che ha vinto il titolo .
In Russia Mbappé ha fatto capire che solo il più grande di questo sport è capace di curare terrore e funk nelle difese. Basta ricordarsi l’espressione da parte croata quando il parigino aveva la palla ai piedi: puro panico.

Mbappé sente l’odore del Golden Ball. Forse non lo vincerà quest’anno ( Modric è il cervello del club che ha vinto 4 Champions negli ultimi cinque anni, e ha anche portato la Croazia al più alto livello di sempre), ma probabilmente vincerà nei prossimi due o tre anni. Perché? Perché è meglio di Cristiano Ronaldo, l’attuale proprietario del più importante premio individuale nel mondo del calcio. Non è un apprezzamento personale. Mbappé è migliore dell’attaccante portoghese per tre aspetti chiave di questo sport. Eccoli:

1) Mbappé è più veloce di Cristiano Ronaldo
Il record di velocità del giovane attaccante francese è stratosferico. Nel dicembre 2017, in una partita del PSG contro il Lille, Mbappé ha raggiunto una velocità massima di 44,7 chilometri all’ora. La velocità media dei suoi sprint in quella partita è stata di 36 chilometri all’ora.
Cristiano Ronaldo è ancora veloce, ma non veloce come il francese. Nella Liga ha una media di una velocità massima vicino a 31 chilometri all’ora per partita. Nella Coppa del Mondo in Russia, ha ottenuto uno sprint che ha raggiunto i 33,98 chilometri l’ora nella sua miglior partita, contro la Spagna, in cui ha segnato 3 gol ad uno stordito David De Gea.
Per quanto riguarda la velocità, Mbappé non dovrebbe essere paragonato ad altri giocatori, ma con velocisti puri come Usain Bolt. Non è una mia esagerazione. Il giamaicano ha battuto il record mondiale dei 100 metri nel 2009 con una media di 37,5 chilometri all’ora.

2) Mbappé dribbla più di Cristiano Ronaldo
I fan del Real Madrid non ricordano l’ultima volta che Cristiano Ronaldo ha seminato per strada una caterva di avversari. Negli ultimi anni il portoghese preferisce essere il migliore sul campo, segnare, correre e concludere in porta. Prima, sì, prendeva la palla sulla tre quarti e andava alla linea di fondo per lanciare la palla al centro dell’area.
Nella Liga, Ronaldo riesce, riusciva, a dribblare una media di 1,1 volte a partita, rispetto ai 2,9 dribbling mediati da Mbappé la scorsa stagione. Ma a questo proposito, il re è Messi : l’argentino ha raggiunto una media di 5,14 a partita. Altro pianeta.

3 Mbappé è associato meglio di Ronaldo
L’ex Monaco ha ottenuto una media dell’83% di passaggi riusciti nel campionato francese, oltre a generare due chiare opportunità per partita, oltre a perfezionare 8 assist nelle 24 partite giocate quest’anno. Tuttavia, Ronaldo ha l’81% dei passaggi riusciti e ha dato 5 assist nelle 27 partite di campionato che ha giocato.
Inoltre, va notato che Mbappé non è la stella assoluta del suo club. Quell’onore è detenuto da Neymar. Inoltre, la sua squadra ha già un capocannoniere della statura di Cavani, il che significa che il francese non può segnare con tale assiduità. Cristiano Ronaldo è divenuto immenso al Real Madrid. Il club bianco ha giocato per lui e solo per lui, ed è per questo che non aveva quasi bisogno di unirsi ai suoi compagni di squadra : un chiaro esempio della sua ibrahimovication.
Ma c’è qualcosa in cui Cristano è ancora il migliore
CR7 ha segnato 44 gol in 44 partite la scorsa stagione. In totale, il numero di gol realizzati con il Real Madrid è di 451 in 9 stagioni. Una barbarie con cui Mbappé, al momento, può solo sognare: il francese ha solo convertito 24 gol durante l’anno. Qui, sì, ha ancora molto Coca Cola da ingurgitare.

Annunci

Messi e Ibrahimovic all’Inter… più di un’ipotesi. Pronta una montagna di Euro per i due

In molti stanno ipotizzando l’arrivo di Messi e Ibrahimovic all’Inter. La dirigenza interista ha contattato da tempo i due, e per quanto riguardo lo svedese c’è stato l’ok anche di Icardi che si è detto favorevole all’arrivo di Zlatan.

Se veramente arriveranno anche Nainggolan e due terzini di fascia, la Beneamata potrebbe diventare davvero la squadra più da temere da parte della Juventus. I contratti per i due nuovi arrivi sono ultra milionari, ma questo non ha impedito al gruppo Suning di arrivare a loro.

Aspettiamo, intanto, i prossimi giorni sperando di saperne di più.

Se realmente si realizzasse quanto sopra ci sarebbe tanto da divertirsi con quei tre.

 

 

Messi Inter, questo matrimonio s’ha da fare?! I media spagnoli parlano dell’argentino avvicinandolo alla Beneamata; sarà vero?

Alcuni giornali iberici, sportivi e non, stanno con insistenza parlando dei dissidi interni tra il giocatore e la dirigenza del Barcellona. E avvicinano Messi all’Inter, forse per stimolare l’entourage del calciatore ad ufficializzare la permanenza nella squadra blaugrana.

A Milano smentiscono categoricamente, affermando che sono solo invenzioni della stampa. Da Barcellona, invece, dicono che qualcosa bolle in pentola e che il gruppo Suning ha pronta una mega proposta, comprensiva di un ultra bonus per la mancata partecipazione alle coppe internazionali, che il giocatore e la società dovranno per forza di cose considerare.

Ieri, in certuni luoghi frequentati da tifosi interisti, venivano create suggestive formazioni della prossima Inter, alcune delle quali includevano un certo Messi. Eccone una delle tante: Handanovic, Dalbert, Rudiger, Miranda, De Vrji, Candreva, Nainggolan, Gagliardini, Icardi, Bernardeschi, Messi.

Insomma, a fantasia noi tifosi  nerazzurri, non stiamo affatto male.

 

 

Messi Inter più di una suggestione. In arrivo tre grandi giocatori

A breve dovrebbe arrivare a Milano per firmare un contratto di tre anni con l’Inter, dopo la finale di Champions, James Rodriguez, l’estroso trequartista del Real Madrid. Con lui anche Pepe? A Spalletti non sembra convincere molto l’affare, pertanto si vedrà.

Intanto Messi, non è solo una suggestione. Nelle ultime settimane il nome del grande giocatore, come già avvenuto nel recente passato, è stato avvicinato alla Beneamata più volte, nel caso di rottura con il Barcellona. A pensare che la cosa possa trasformarsi in realtà è Pierpaolo marino, ex direttore generale di Napoli e Atalanta, che davanti alle telecamere di Sky Sport ha detto : “Sono convinto che l’argentino possa andare all’Inter. Quando un giocatore ha una frizione col Barcellona, il club dimostra sempre di avere poca pazienza. È un fatto storico, come quando Maradona litigò con Joan Gaspar e venne ceduto al Napoli. La famiglia sta spingendo Messi lontano da un club che non lo ha tutelato tantissimo quando è sorta la questione fiscale. Tra l’altro, adesso l’Inter ha i mezzi per poterlo prendere ed è in pole position”.

L’Inter, inoltre, sta ultimando l’acquisto di Rudiger dalla Roma, sta cercando di arrivare a Griezmann, la sgusciante punta dell’ Atletico Madrid, e sonda da giorni la possibilità di acquistare un grandissimo terzino di fascia, il cui nome ancora non è dato conoscere.

Nel frattempo, tutti sono in attesa della firma di Spalletti.

L’Inter creerà una squadra stellare, con o senza Messi. I fans dell’Inter di Facebook non accettano i sogni e iniziano a offenderti

Mi hanno offeso e trattato come un appestato, solo perchè ho postato un mio articolo che riportava l’acquisto di Messi da parte dell’Inter, alla fine però smentito dal sottoscritto con l’affermazione che era stato un sogno. Per i tifosi interisti di FB è vietato sognare e pensare in grande.

Detto ciò, continuerò a farlo. Se anni fa arrivò un certo Ronaldo, quello vero, perchè non confidare nella possibilità che si realizzi qualcosa di simile? Il Gruppo Suning non è forse propenso ad investire molto nella prossima stagione?

E, a proposito, di certi tifosi interisti, c’è veramente da dire che più disfattisti non potrebbero essere: “Spalletti”, per carità di Dio, quello arriva sempre secondo…non vince mai” ; ” Conte? Vade retro è uno juventino nel DNA” ; ” Simeone? Macché, in Italia con lui arriveremmo decimi. E poi fa giocare male le sue squadre!”

Fans delusi, amareggiati dal continuo susseguirsi delle sconfitte nerazzurre e, molto probabilmente, portati verso giudizi quasi incomprensibili, illogici, perchè utilizzano solo i loro slogan da bar senza affrontare il punto focale del discorso.

I sono sicuro che il nuovo allenatore, quasi sicuramente Spalletti, ci farà riassaporare il gusto delle vittorie, quelle che contano e non i filotti di successi con squadre di terza fascia per poi crollare alla prima difficoltà.

Pertanto, spero proprio stanotte di sognarmi una formazione da urlo, un undici che mi faccia toccare con mano il cielo azzurro e la notte scura come la nostra maglia.

Handanovic, Marcelo, Rudiger, Nainggolan, Alderweireld, Miranda, Gagliardini, Biglia, Icardi, Messi, Griezmann.

Amala!!!

ULTIM’ORA SENSAZIONALE: MESSI È DELL’ INTER. Pochi minuti fa siglato un contratto di 4 anni. Tutti i dettagli del grande affare

Esattamente 37 minuti fa, presso l’Hotel Four Season di Milano, le tre parti che contano, l’entourage di Messi, Sabatini con due dirigenti Suning e il Presidente del Barcellona, hanno siglato l’accordo in merito al passaggio della stella argentina all’Inter. Alla squadra spagnola andranno 175milioni di Euro. Messi percepirà 35milioni a stagione, importo comprendente anche la mancata partecipazione del giocatore alla Champions League. In piu’ riceverá 170mila € a gol per quanto riguarda il campionato e 180mila € a gol per la Coppa Italia.

Uno dei portavoce del n. 10 più forte del mondo , subito dopo l’accordo, ha detto: ” Messi ha amato, ama e amerà il Barcellona e i suoi tifosi. Ma sia il team sia il giocatore non potevano rifiutare simile offerta. Leo sará a disposizione dell’Inter sin dal ritiro di Riscone di Brunico.”

Intanto, tutti i media stanno riportando la notizia e molti di loro con titoli altisonanti.

Ma non finisce qui. L’ Inter si è aggiudicata anche il terzino Marcelo del Real Madrid, Nainggolan dalla Roma, Griezmann dall”Atletico Madrid, Biglia dalla Lazio, Bernardeschi dalla Fiorentina. In arrivo anche un altro terzino, un centrale di difesa, un centrocampista.

I tifosi per ora sono in delirio.

Ecco una delle possibili formazioni, con i giocatori sinora acquistati:

Handanovic, Marcelo, D’Ambrosio, Nainggolan, Miranda, Medel, Candreva, Biglia, Icardi, Messi, Griezmann.

Entro giovedī l’arrivo di Darmian, Pepe e Di Maria.

Driiiiin, Driiiin… La sveglia! Ma cos’e’, che succede…Acc…porc…malediz… Stavo sognandoooo.

Ma che bel sogno!