Da uno studio dell’ Archives of Neurology (USA): “Camminare migliora lo stato di salute dei malati di Parkinson”

L’esercizio fisico, tra cui il tapis roulant, stretching e ripetizioni di resistenza, sembra migliorare la funzionalità dei piedi, la forza muscolare e la forma fisica dei pazienti affetti dal morbo di Parkinson, come concluso da una ricerca dell’ Archives of Neurology.

La squadra di Lisa M. Shulman, dell’ Università del Maryland (USA) e colleghi, ha condotto uno studio clinico randomizzato su tre tipi di esercizi per confrontare l’efficacia del tapis roulant, stretching e esercizi di resistenza, al fine di migliorare le reazioni motorie di alcuni pazienti.
Lo studio ha incluso 67 malati di Párkinson che avevano alterazioni nella camminata e ha predisposto questi esercizi tre volte la settimana per tre mesi: un esercizio di intensità sul nastro, un altro di minore intensità, stiramenti ed esercizi di resistenza. Il camminare a minore intensità ha prodotto un miglioramento del 12%, gli stiramenti ed esercizi di resistenza, un 9%, e gli esercizi di maggiore intensità camminando, un miglioramento del 6%.

I due tipi di allenamento sul tapis roulant hanno evidenziato un sostanziale miglioramento cardiovascolare, mentre stretching ed esercizi di resistenza hanno potenziato la muscolatura del 16%.

“Il fatto che a bassa intensità l’esercizio sia più fattibile, per la maggior parte dei pazienti con Parkinson, ha importanti implicazioni per la pratica clinica. Anche se il tapis roulant e l’allenamento di resistenza si sono dimostrati utili all’azione del camminare, all’attività motoria e alla forza muscolare, questi vantaggi non sono stati accompagnati da miglioramenti nella disabilità e qualità della vita “, hanno concluso i ricercatori.

*Le informazioni mediche di questo sito sono fornite esclusivamente per scopi educativi e di formazione, e non intendono sostituire le opinioni, i consigli e le raccomandazioni di un professionista della salute.

Le decisioni in materia di salute deve essere effettuata da un operatore sanitario, tenendo conto delle caratteristiche personali del paziente.

Autore: massimomelani-italiasenzagiustizia

Con i miei articoli capirete perchè non avere mai a che fare con le toghe italiche è vivere sereni. Parlerò anche di moda, attualità e politica...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...