Diversità tra il dandy e l’esteta. Vita e metodologia che si amalgamano?

Invero molti esperti del settore adoperano imparzialmente le due parole per indicare il medesimo soggetto. Nondimeno, se l’esteta è la persona che cerca e scopre la bellezza ognove al contempo non la simboleggia così appassionatamente quanto il dandy. L’indagine estetica minuziosa di quest’ultimo viene innalzata alla stregua di una fede, quasi una forma di assoluta devozione, e può arrivare ad essere un vero e proprio scopo d’esistenza. Nel dandy, con la D maiuscola, la vita e il metodo si amalgamano ineluttabilmente, una situazione alla quale l’esteta non giungerà mai.

Il grave avvilimento del metodo dandy perviene al suo graduale passaggio da un concetto all’altro via via più intenso a metà del Novecento, periodo in cui la beltade viene maggiormente sentita interiormente e non più declamata dall’esterno; adesso ciò che conta è l’anima e la sua vasta profondità, a tal punto che il dandy, non apparirà più elegantemente eccentrico e estrosamente espressione di stile di fronte ai propri coevi. A tal riguardo è legittimo asserire che molti di questi “ex-damerini” non diventeranno mai dei veri “esteti” o, come minimo, non come è concepita solitamente la sua accezione.

Molti hanno osato affermare che il dandismo è una tendenza morta e sepolta.
Quanto sbagliano! La società in cui viviamo attinge giornalmente da questo ruscello che scorre e che depura la sua acqua in maniera discreta e impercettibile, di un riflesso che mostra tutte le incoerenze di una realtà in contraddizione con se stessa.

Il dandy allora figlio del suo tempo? No! Lui si sente padre e non figlio ma solo del futuro, di quello che ha da venire, quale elegantissimo oracolo di ciò che potrebbe essere e forse non sarà mai.

 

Annunci

Autore: massimomelani-italiasenzagiustizia

Con i miei articoli capirete perchè non avere mai a che fare con le toghe italiche è vivere sereni. Parlerò anche di moda, attualità e politica...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...