Indossare il berretto ci lascerà calvi oppure no? Sfatiamo un falso mito

Il titolo del presente articolo mi è stato dettato da alcuni amici che, vedendomi spesso con il cappello o il berretto, mi hanno chiesto se ciò porti alla perdita dei capelli. ” Massimo, tu indossi il berretto da sempre, ma non temi che possa causare la caduta dei capelli?” Al che mi sono tolto il copricapo e gli ho fatto vedere che la capigliatura esiste ancora, magari tinta di bianco, ma regge benissimo all’uso del cappello. Quindi, la risposta è chiara: no.
Da sempre noi maschietti siamo così preoccupati di perdere i capelli, ma così tanto che a volte somigliamo ad Audrey Tautou in ” Una lunga domenica di passioni “, quando inizia a parlare al ‘futuro condizionale’: “se faccio questa cosa, ciò accadrà”. Se non calpesti le strisce pedonali, ricresceranno sani e forti ; se li lavi con succo di limone non cadranno più. Insomma, cose del genere. Una delle idee più ricorrenti è che indossare un berretto influisca sulla caduta dei capelli e, quindi, occorre evitarlo il più possibile. Questa affermazione è reale?

Un articolo pubblicato nel 1978 sul New York Times, non sulla cronaca de La Nazione o de Il Tirreno, ha già dato la risposta, e ora ne riparliamo a distanza di 40 anni. C’è da dire che è abbastanza difficile per noi assecondare qualcosa in cui non vogliamo credere; e tutto ciò che ha a che fare con la calvizie si ripeterà ancora e ancora a causa dei dubbi di ogni generazione, perché è una cosa seria. Per l’uomo, ovviamente. La risposta, a proposito, che dette il famoso quotidiano fu no. Si tratta di un mito. Ho chiesto pure a due parrucchieri di Pistoia, con oltre 20 anni di esperienza nel settore maschile, e tutti e due hanno confermato un no deciso. ” Non esiste una relazione diretta, penso che la confusione derivi dall’idea che i capelli non siano ossigenati, ma essi si ossigenano attraverso l’afflusso di sangue, quindi il berretto non influisce”. In realtà, ho anche domandato loro cosa succede con gli innesti di capelli e la risposta è stata: “E’ un processo più complicato di quanto sembri, ci vuole tempo, ma una volta installato si comporta come un normale capello, quindi non esiste alcun problema nell’indossare un cappello in tale circostanza”. L’allenatore Antonio Conte, dunque, può dormire tranquillo.

Da dove viene questo mito? Sin dall’antichità l’uso del copricapo era una strategia per coprire la mancanza di capelli, il che fa sembrare, quando viene tolto, che i capelli restino attaccati al berretto. In aggiunta, sebbene esistano molte variabili ed eccezioni puntuali, non ci sono studi scientifici che supportino la teoria che il cappello abbia un impatto reale sulla caduta dei capelli, quindi non c’è motivo di preoccuparsi. Inoltre, come ebbe a dirmi un’amica dermatologa anni fa, portare il berretto può essere addirittura positivo. Lei, sottolineò, al contrario delle dicerie comuni, che “può essere vantaggioso perché i colpi di calore estremi sono dannosi” e coprire la testa può proteggerci da tali traumi.
Per completare la distruzione di questo mito, l’amica dermatologa aggiunse:

-Dobbiamo mantenere il copricapo pulito, così come i nostri capelli, perché la sporcizia o il grasso in eccesso influiscono sulla crescita dei capelli sani.
– Non è consigliabile utilizzare un berretto direttamente sui capelli bagnati, in quanto la radice può essere danneggiata molto facilmente dall’effetto “vapore”. -E’ molto probabile che quando togliamo il cappello vedremo al suo interno dei capelli, ma non c’è da aver paura: tutti ne perdono decine ogni giorno in modo naturale e senza dover relazionare l’accaduto con l’alopecia.
-È consigliabile che il cappello non stringa troppo. Non influenzerà in modo decisivo, ma l’uso della giusta dimensione aiuterà a migliorare il rapporto con la cute.
-In situazioni in cui il sole è particolarmente forte, un berretto impedisce ai capelli di indebolirsi e diventare opachi o deboli a causa dei raggi.

Quindi, viva il berretto 365 giorni all’anno.

Annunci

Autore: massimomelani-italiasenzagiustizia

Con i miei articoli capirete perchè non avere mai a che fare con le toghe italiche è vivere sereni. Parlerò anche di moda, attualità e politica...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...