Abusi sessuali e rituali di sangue: l’orrore in una scuola circense in Australia

Una scuola di circo da tempo pubblicizzava il proprio operato come “ l’opportunità di apprendere tutti i segreti circensi con divertimento e disciplina”, ma in realtà era solo la mostruosa facciata di uno spettacolo dell’orrore, tra cui rapimenti e abusi sessuali.
Il circo Arcade si trova in un deposito fatto di mattoni in rovina presso Katoomba, una cittadina rurale australiana nella zona delle Blue Mountains. Lunedì, gli investigatori hanno arrestato sette persone, cinque donne e due uomini, messo i sigilli alla scuola con l’accusa di aver molestato tre bambini tra il 2014 e il 2016, in base a un comunicato stampa da parte della polizia nel New South Wales. L’Australian Broadcasting Corporation (ABC) ha riferito che i tre bambini, tutti sotto gli 8 anni non erano studenti della scuola, ma sono stati attirati presso il circo diabolico con la scusa di insegnarli tutte le magie circensi.

In totale, gli imputati, tra cui i fratelli Teresa e Paul Cook, la figlia di Teresa, Yyani, e Meredith, figlia adottiva di Teresa si affacciano al processo con 127 accuse penali, tra cui stupro, sequestro di persona, aggravata violenza sessuale e materiale pedopornografico. Altri tre imputati non sono stati identificati poiché minorenni.
Citando i documenti del tribunale, l’ ABC ha riferito che almeno uno degli attacchi si è verificato il 25 aprile, 2016 durante  The Anzac Day, una vacanza australiana in onore dei veterani militari. Quel giorno, Teresa e gli altri hanno violentato a sangue due bambini, di età compresa tra 4 e 7 anni. I fratelli Cook, stando ai rapporti del PM avrebbero costretto i loro figli ad avere rapporti sessuali con questi bambini.

Paul Cook avrebbe ideato le efferate aggressioni sessuali, ma senza parteciparvi attivamente, mentre Meredith è accusata di aver violentato una delle vittime per ben sette volte.
Certi giorni gli stupri si sono verificati alla presenza di altre persone, secondo i documenti delle forze dell’ordine. ABC ha anche riferito che la polizia ha detto che le vittime sono state sottoposte ad un “rituale di sangue”, dove sono stati costretti a bere il proprio in almeno un’occasione. Gli agenti non hanno specificato da quanto le vittime erano state catturate dagli accusati.

Finora non ci sono state accuse di studenti della scuola di circo, che ha chiuso i battenti per l’indagine ancora in corso.

Nella foto in alto: Teresa Cook e un’immagine del circo dei mostri
Annunci

Autore: massimomelani-italiasenzagiustizia

Con i miei articoli capirete perchè non avere mai a che fare con le toghe italiche è vivere sereni. Parlerò anche di moda, attualità e politica...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...