I rischi più abituali quando sei assunto in una nuova azienda. Come riconoscerli e difendersi

Che ti percepiscano come una minaccia
Se penserano che sei arrivato per prendere il loro posto o ascendere velocemente facendo una passeggiata sulle loro teste, potresti cominciare a notare che inizieranno a nasconderti informazioni rilevanti, che ti lasceranno fuori dalle dinamiche partecipative o che metteranno pietre infuocate quando attraverserai il corridoio dell’ufficio.

Essere oberati di lavoro
Essere nuovo non significa diventare il beneficiario che si sovraccarica dei compiti più spiacevoli o sostiene il lavoro che non gli corrisponde. Dovrebbe essere chiara la posizione a cui sei adibito e quali funzioni necessitino del tuo contributo lavorativo. Non aver timore di rifiutare ciò che non ti spetta, non sei lì per essere amato dal primo minuto. Se capiranno che sei uno/a tosto/a non si avvicineranno più con aria da negriero.

Se ti usano come capro espiatorio
Devi stare attento perché incolpare degli errori di altri il nuovo assunto è usanza vecchia come il cucco e che i titolari facilmente inghiottono. Una cosa è assumersi la responsabilità delle proprie azioni e un’altra è assumersi le colpa che non hai.

Tentativo di coinvolgerti in guerre e conflitti interni
Quando arrivi in una nuova organizzazione, di solito ti senti perso e solo e spesso accetti la prima mano che ti viene offerta. Il pericolo è che, inconsapevolmente, essa ti sia data per reclutarti in una guerra che non sai neppure da chi sia di essere combattuta. Meglio non avvicinarsi molto a nessuno finché non sai cosa stanno realmente tramando.

Amen!

Annunci

Autore: massimomelani-italiasenzagiustizia

Con i miei articoli capirete perchè non avere mai a che fare con le toghe italiche è vivere sereni. Parlerò anche di moda, attualità e politica...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...