Libero odia la Signora Brigitte Macron e la critica volgarmente solo perchè accavalla le gambe. Attente donne non lo fate, altrimenti i mangiamoccoli, guidati da Feltri, vi sconsacreranno

La first lady francese, Brigitte Trogneux in Macron, è da tempo presa di mira dal peggior giornale di sempre, il gossipparo e guardone Libero, guidato da Vittorio Feltri, un giornalista che mai avrei creduto cadesse così in basso per attirare qualche decina di voyeur in più.

Adesso, il quotidiano, ha inserito tra le sue pagine alcune foto riprese dal rotocalco “Chi”, il cui direttore Alfonso Signorini prende di mira, guarda caso, tutti i Vip che non piacciono al centrodestra e figuriamoci se poteva lasciarsi sfuggire la Signora Macron che accavalla le gambe, per altro bellissime, e ne critica lo stile e la compostezza, come se in Italia certune donnette della destra non facessero gesti simili.

Mi meraviglio che Feltri accetti certi articoli con tanto di foto che mettono in cattiva luce la moglie di un Presidente solo perché antipatico ai quotidiani di destra. In fondo, hanno molestato una madre di famiglia, una donna d’affari che ha in testa un miliardo di cose e che, certamente, cerca di indossare abiti consoni al suo ruolo, sebbene leggermente corti. Da queste cose è facile capire che il gossip non è vita reale, sono pezzetti di essa, magari modificati da fotoshop o altri trucchi per dare al pezzo del giornalista(!) quel tocco di spazzatura in più.

Sono esclusivamente rumori di fondo, nient’altro. Oggi tutti si credono in diritto di fare i critici, gli esperti di moda, di dare consigli etici, ma è solo mancanza di onestà e genuinità giornalistica.  E molti si accaniscono contro la signora Macron proprio  perché detestano la sua totale indifferenza verso questa immondizia.

Insomma, i guardoni di Libero e di “Chi”, domani creeranno un altro gossip, ma sarà come una puntura d’ago, farà male al momento ma passerà poco dopo. Ed è ciò che pensa la Signora Macron.

Annunci

Autore: massimomelani-italiasenzagiustizia

Con i miei articoli capirete perchè non avere mai a che fare con le toghe italiche è vivere sereni. Parlerò anche di moda, attualità e politica...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...