Rapporto genitori figli in età adolescenziale

L’adolescenza è forse una delle fasi più difficili della vita dei nostri figli. Ci sono molte cose che cambiano per loro, e tutte in una volta.
Una ricchezza di nuove sensazioni, sentimenti sconosciuti e il desiderio di essere più grandi; stati d’animo che possono produrre negli adolescenti esplosioni devastanti.

In questi momenti, cosiddetti di passaggio,  i genitori notano tali trasformazioni, si rendono conto che i figli sono influenzati da numerosi problemi ed è proprio in tale periodo che padre e madre devono far sapere ai figli che sono lì per sostenerli, che non sono il nemico, poiché spesso è quanto percepisce l’adolescente nei riguardi del proprio genitore.

Qtest’ultimo deve capire che i figli adolescenti stanno crescendo, hanno bisogno dei loro spazi, imparano ad andare in sella alla loro libertà, e che le problematiche non sono la fine del mondo.  I ragazzi devono imparare a volare e il ruolo dei genitori è di insegnare loro ad usare bene le loro ali.

Soprattutto devono essere pazienti, tutta la pazienza del mondo in certune occasioni non è sufficiente. Talvolta il figlio o la figlia pianteranno il muso per ore e ore, discuteranno degli ordini impartiti da quei Nerone dei genitori, e vorranno essere loro a orientare il timone della vita.

E questo momento arriverà, eh se arriverà. Ma, nel frattempo, dovranno essere i genitori a guidare la loro nave affinchè non si schianti contro un iceberg di cinematografica memoria. L’adolescenza è il tempo dell’ apprendistato, benché non solo gli adolescenti sono lì ad imparare nuove cose ma anche i genitori, soprattutto quelli che per la prima volta si trovano con un figlio in tale fascia di età.

Se il genitore fallirà nella sua impresa, il figlio ne risentirà molto negativamente. Se in qualche occasione non saprà come agire sarà conveniente correre ai ripari consultando un esperto in materia.  È imprescindibile spendere una parte del tempo coi figli, con un interesse maggiore per le loro attività, gli amici i e tutto quello che possa essere importante per loro.

Parlando con i ragazzi, quando una conversazione assume toni piuttosto caldi è saggio non dimenticare di :

– Spiegare le cose chiaramente: nulla deve essere frainteso o dare un significato non ritenuto vero fino in fondo.
– Parlare, ma in primis lasciarli parlare.
Non escludere mai il loro parere: purtroppo, sebbene genitori, non possiedono il poterela della verità assoluta.
– Se il padre o la madre, o entrambi sono arrabbiati: non dobbiamo far pagare loro il cattivo umore, magari di una giornata lavorativa storta.
– Il comportamento dei genitori deve essere coerente con ciò di cui hanno bisogno i figli.

Gli adolescenti possono diventare un vero e proprio problema, spesso ai più                  ( genitori) irrisolvibile. I genitori dovrebbero stabilire delle regole, ovviamente, affinchè siano compiute senza cedere a certe accattivanti scuse dei loro ragazzi.
Infatti, al momento di stabilire una normativa, dovranno dimostrarsi impassibili, non dovranno farsi influenzare da sterili discussioni; dovranno sì chiedere il loro parere, ma alla fine i genitori dovranno avere l’ultima parola.

Quando verranno prese decisioni su qualcosa, come ad esempio orari, sanzioni, ecc, i genitori dovranno essere fermi e non permettere di essere manipolati. Gli adolescenti possono essere molto convincenti nel tentativo di farla franca.

Naturalmente se verrà riconosciuto il loro buon comportamento, affidabilità, ecc, i genitori non dovranno cedere a breve, ma quasi dolcemente faranno capire ai figli che stanno comportandosi bene e non dovranno mancare le lodi.

Non dobbiamo dimenticare mai che i genitori sono gli adulti, gli esperti e che devono dare ai loro figli adolescenti tutto l’appoggio, i consigli, le lusinghe, le critiche, le punizioni o gratificazioni che necessitino.

 

Annunci

Autore: massimomelani-italiasenzagiustizia

Con i miei articoli capirete perchè non avere mai a che fare con le toghe italiche è vivere sereni. Parlerò anche di moda, attualità e politica...

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...