Putin, Trump, Kim Jung-un: attenti a quei tre. Possono aprire la porta alla Terza Guerra Mondiale

Con Putin, Trump e Kim Jung-un c’è da stare poco allegri, amici cari. Hanno il potere del mondo intiero, derivato da armamenti altamente sofisticati e distruttivi.

Sembra che i tre signori stiano definendo sempre più il plastico imperialistico mondiale, volto a far ingrandire i territori abitati con la sottomissione di zone da loro definite fondamentali. Chi mastica un po’ di storia non può trascurare il parallelismo tra i tre e un certo Hitler che dopo aver annesso l’Austria, la Boemia, sottomesso la Slovacchia, nel settembre 1939 invase la Polonia, avendo prima firmato un’alleanza militare con l’Unione Sovietica dello sterminatore Stalin.

Trump, se avvenisse un così grave atto, per esempio, della Corea del Nord verso il Giappone o l’Europa occidentale, non chiederebbe mai l’ausilio degli altri Paesi europei, essendo follemente convinto di vincere una futuribile guerra mondiale tutto da solo.

Da come maneggia missili e aerei da bombardamento, sostenuto in tale opera dalla Russia Kim Jong, non ci metterebbe molto a dichiarare guerra al Giappone, avanzando senza tentennamenti verso est e ritrovandosi come alleati addirittura i cinesi. L’armata russa nel frattempo, essendo stata sempre sostenitrice della Corea “cattiva”, per non vedersi troppo messa da parte dichiarerebbe guerra agli USA, nonostante gli attuali propositi trumpiani di distensione.

E l’Italia? Come avvenuto nella seconda Guerra Mondiale si alleerebbe, per forza di cose, con gli USA, sebbene il rischio d’invasione della nazione di Putin.
Inizierebbe così una dura guerra di Resistenza all’interno dello Stivale, che vedrebbe  contrapporsi truppe irregolari agli invasori russi.
Tutto ciò riporterà ancor più marcatamente a nazionalismi e irredentismi originati dai nuovi confini definiti dagli aggressori. Con Trump che risponderà scelleratamente combattendo senza costrutto chiunque e dovunque, inneggiando il mito della razza ariana e la volontà di predominio statunitense.

Torneremmo a una Cortina di ferro tra Occidente, USA e Oriente e ci troveremmo a combattere i gravi danni economici nei paesi teatro di guerra.

Da questi guerrafondai c’è da aspettarsi il peggio.

Annunci

Autore: massimomelani-italiasenzagiustizia

Con i miei articoli capirete perchè non avere mai a che fare con le toghe italiche è vivere sereni. Parlerò anche di moda, attualità e politica...

One thought on “Putin, Trump, Kim Jung-un: attenti a quei tre. Possono aprire la porta alla Terza Guerra Mondiale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...